The Mandalorian 2 Recensione Ep. 01 e 02 (no spoiler)

Finalmente è arrivata la seconda stagione di The Mandalorian, dopo una fantastica prima stagione (arrivata con sei mesi di ritardo in Italia). I primi due episodi confermano nettamente la qualità e l’attenzione rivolta a questo contenuto dalla casa produttrice. Questo d’altronde era un elemento già ben chiaro nella prima stagione, infatti la serie colpisce soprattutto per la cura nei dettagli, che va dai costumi alla CGI. In particolar modo proprio la CGI è un elemento di merito, di solito siamo abituati a vedere delle serie di scarsissima qualità, ma qui ci troviamo davanti a una qualità visiva quasi da film.

Nei primi episodi si riprende il discorso da dove lo avevamo lasciato, il mandaloriano cerca di trovare elementi che possano portarlo sulle tracce dei simili del bambino salvato nella prima stagione. Questa sarà, presumibilmente, la sua missione nella prossima stagione.

Episodio 1

Il primo episodio, quindi, vede il ritorno su Tatooine, qui Mando cerca un altro mandaloriano, il quale si troverebbe nella città dimenticata di Mos Pelgo. Il suo incontro però non sarà così fruttuoso, infatti arrivato a Mos Pelgo troverà un finto mandaloriano. “Lo Sceriffo” alias di Cobb Vanth (Timothy Oliphant) indossa l’armatura mandaloriana solo per la convenienza delle sue capacità, naturalmente questa vicenda porterà Mando ad affrontare una serie di vicende per ottenere l’armatura. Qui inizia la vera storia, i due insieme dovranno affrontare un Drago Krayt, il quale minaccia la città. Naturalmente non ci addentreremo troppo nei dettagli dell’episodio per non incorrere in eventuali spoiler. Questa prima puntata è davvero molto curata, tanto che il regista Jon Favreau e il produttore esecutivo Dave Filoni sono usciti dal budget dedicato alla realizzazione dello stesso.

Episodio 2

Nel secondo episodio lasceremo il tanto amato Tatooine, la destinazione è sempre dettata dalla ricerca di un altro mandaloriano. Questo obiettivo vedrà Mando prendere con sé un passeggero, questo elemosinante passaggio è “Lady Frog”, la quale ha il bisogno di arrivare sul pianeta che ospiterà la sua prole. Anche in questa puntata gli effetti speciali sono curatissimi, le scene dell’inseguimento sul pianeta ghiacciato sono davvero stupende. L’avanzamento della storia anche in questo caso è davvero molto poco, ma l’episodio in sé è veramente bello, il che ci fa chiudere un occhio al riguardo

Conclusioni

Questi primi episodi sono appunto la conferma della qualità di questa serie, l’attenzione dedicata a far in modo che ogni dettaglio possa essere collegato alla serie principale è davvero eccelsa. Ad esempio, Cobb e il drago Krayt sono riconducibili al filone Star Wars, il primo compare nei romanzi e il secondo fa la sua comparsa sia nella trilogia originale sia in vari videogiochi. Tuttavia, in queste due puntate la serie ci ha colpito più per CGI ed effetti speciali piuttosto che per l’avanzamento della storia. Naturalmente bisogna fare una grande distinzione, anche se da una parte la storia non procede molto in termini di nuove conoscenze, dall’altra la narrazione e la completezza dei vari eventi è meritevole di lode.

Una serie davvero degna di nota e da guardare, sia se si è fan del filone Star Wars e anche se non lo si è.

“May the Force be with you”

Marco Saracini

Un pensiero riguardo “The Mandalorian 2 Recensione Ep. 01 e 02 (no spoiler)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...