L’Aperi – Libro: Intimo Distacco

Tra routine e interiorità: Intimo Distacco

Articolo a cura di Esmeralda Moretti

«Il letto su cui mi sveglio è una zattera in mezzo alla tempesta. Apro gli occhi e sono disorientato, mi sento cadere, precipitare. La tachicardia e la nausea sono il risultato di questo naufragio. Dove sono? Dove sto andando? Come sempre, evado dalle domande affidandomi alla ripetitività».

Intimo Distacco

È la ripetitività, la monotonia. È quella che ci frega. È sempre lei che ci distoglie dai momenti stra-ordinari per riportarci alla realtà, alla quotidianità. Non siamo abituati a lasciarci trasportare dai pensieri, a fidarci ciecamente di loro, almeno per un po’, giusto per vedere dove ci portano. L’ignoto ci spaventa. Formulare domande a cui non sappiamo rispondere, ci terrorizza. Viviamo nell’epoca in cui c’è sempre bisogno di una risposta a tutto, e subito. Non c’è spazio per la riflessione, per i silenzi pensanti, non siamo abituati a dire “ho bisogno di tempo”.

Tommaso Distinti si sveglia ogni mattina alla stessa ora. La parte più inconscia, intima di lui vorrebbe fargli tante domande, ma lui non sa ascoltarla, non vuole ascoltarla. Preferisce svegliarsi ogni giorno alla stessa ora, prendere una delle camicie tutte uguali che ha, annodarsi una delle solite cravatte e andare a prendere sempre il solito tram, riempito dalla solita gente assonnata e nervosa che si trova lì esattamente per il suo stesso motivo: ROUTINE.

Giunge nell’azienda che produce manichini dove lavora. Un ambiente pressante, monotono, in cui Tommaso è l’unico a profumare di freschezza, novità e voglia di cambiamento. Il solito capo arrabbiato, i soliti colleghi noiosi.

Un giorno, Tommaso si trova davanti alla macchinetta del caffè. È proprio in quel momento di una quotidianità spaventosa che, per qualche motivo, la monotonia viene spezzata. Una figura gli si materializza davanti e lo costringe a fermarsi e guardare dentro di sé: è Intima Volontà. È questo il primo dei tanti incontri con gli Intimi Mostri di Tommaso: si tratta di parti di lui che ha sempre ignorato o soffocato nel silenzio, rifiutando di ascoltare. Fino a che, da quel caffè alla macchinetta, questi Intimi Mostri cominciano a comparire di tanto in tanto per trasportarlo in un mondo parallelo, dove Tommaso non ha la bocca e deve ascoltarli per forza. È questo il suo intimo distacco: una presa di distanza da se stesso, ma intima, un’analisi di sé che serve per conoscersi davvero.

Su questo retroscena in bilico tra quotidianità e sorprendente intimità, avviene l’incontro che cambierà tutte le priorità di Tommaso: quello con Nemesi, una ragazza impenetrabile e affascinante, di cui Tommaso non vuole più fare a meno. Non faremo spoiler su Nemesi: è la parte più bella del libro e merita di essere letta.

Questo Aperilibro vuole far riflettere sull’importanza di tenere in equilibrio da una parte la nostra interiorità, e dall’altra la quotidianità della routine: non dovremmo mai farci sopraffare da nessuno di questi due lati. Mediare tra l’ascoltare il mondo esterno e i nostri Intimi Mostri è la chiave per un’esistenza equilibrata, che non sia indifferente né alle voci di chi ci circonda, né a quelle che ci parlano da dentro.

Gli Autori

@intimodistacco è la pagina Instagram di Luca Laudito e Marco Rocco, due ragazzi con la passione per la scrittura e il disegno. Aperta la pagina un paio di anni fa, Luca e Marco hanno iniziato a pubblicare lì le loro vignette, con l’intento di far riflettere i loro followers su tutte quelle domande quotidiane che ognuno di noi si pone, senza trovare mai il tempo di rispondere. Intimo, con i suoi capelli a forma di punti di domanda, è diventato così la figura emblematica di questi dubbi, di queste perplessità e insicurezze. In un’intervista rilasciata per il giornale online Lo Sbuffo, Marco e Luca hanno descritto cos’è per loro Intimo: “È un modo per concretizzare i nostri dubbi in disegno, in scrittura. Potremmo dire che è un modo per prendere le distanze dai nostri dubbi e guardarli da fuori, in modo esterno, riflessivo, forse quasi oggettivo”. Dall’8 settembre 2020 Intimo Distacco è diventato anche un romanzo, edito dalla casa editrice Rizzoli.

Titolo: Un Intimo Distacco

Genere: Romanzo disegnato

Anno pubblicazione: 2020

Casa editrice: Rizzoli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...