Open Access: perché tutti i cittadini devono avere libero accesso alla scienza?

Articolo di redazione: a cura di Jerzy Piotr Kabala

La prassi prevede che le scoperte scientifiche, per essere riconosciute come tali, siano pubblicate su riviste scientifiche peer-reviewed. Gli articoli vengono cioè revisionati da altri membri della comunità scientifica, esperti nel settore, che devono valutare la validità scientifica del contenuto. Tradizionalmente queste riviste, come molti prodotti editoriali, sono vendute a pagamento (si possono acquistare singoli numeri o abbonamenti). Nel tempo però è nato il fenomeno dell’Open Access, che comporta un cambiamento di paradigma. Come indica il nome, si tratta di una pratica che prevede l’accesso aperto a tutti alle pubblicazioni scientifiche.

Questo fenomeno è potuto nascere grazie alla diffusione di internet. Sul World Wide Web è possibile diffondere facilmente delle pubblicazioni in formato digitale, raggiungendo a costi bassissimi un numero potenzialmente illimitato di utenti. Ormai per i ricercatori i file pdf hanno soppiantato i vecchi volumi cartacei e le case editrici del settore scientifico diffondono le proprie pubblicazioni principalmente online. Ci sono ancora numerose riviste che sono accessibili solo dietro pagamento. Sono nate però numerose riviste (come, ad esempio, Plos One nel 2006 e PeerJ nel 2012) che pubblicano esclusivamente in modalità Open Access e altre hanno incluso la possibilità di pubblicare articoli open access nella loro offerta. Ma come funziona nella pratica?

L’Open Access prevede che gli autori paghino una quota per pubblicare, addossandosi quindi per intero le spese di distribuzione del loro contenuto e rendendolo gratuitamente disponibile agli utenti. Sebbene questo modus operandi possa sembrare sconveniente per gli autori (anche se in realtà le spese di pubblicazione vengono solitamente sostenute con i fondi di ricerca, per cui i ricercatori non devono pagare di tasca loro per pubblicare) ci sono numerosi aspetti a favore di questa pratica: i contenuti vengono resi disponibili a tutti, per cui possono raggiungere anche le comunità scientifiche di paesi del terzo mondo, le cui istituzioni non sempre hanno i fondi per permettersi i costosi abbonamenti alle riviste scientifiche. Anche i comuni cittadini, non affiliati ad istituzioni che gli forniscano gli abbonamenti, possono facilmente accedere ai contenuti scientifici, altrimenti resi inaccessibili dalla barriera del costo elevato. In molti casi al momento del finanziamento della ricerca è richiesto che i risultati siano pubblicati in maniera open access, oltre che per i motivi sopra citati, c’è dietro anche una motivazione etica: i fondi pubblici che finanziano le ricerche provengono dalle tasse dei cittadini, per tanto è giusto che i risultati vengano messi a disposizione di coloro che in ultima istanza hanno finanziato il tutto. La maggiore diffusione di un articolo open access aumenta la sua possibilità di essere citato. Questo è un aspetto molto desiderabile per gli autori, perché i contestati indici bibliometrici, usati spesso per valutarli, si basano sulle citazioni. Vista la maggiore facilità di accesso, gli avanzamenti della scienza condivisi a tutti in forma Open Access potranno essere applicati più facilmente, accorciando quindi il passo tra progresso scientifico e progresso per la società, che è il fine ultimo della ricerca.

Nel mondo c’è una forte necessità di una scienza disponibile a tutti. Sebbene il mercato delle pubblicazioni scientifiche sia ancora dominato dalle grandi case editrici del settore, l’Open Access sta acquisendo sempre maggiore importanza.

Jerzy Piotr Kabala

Foto da: https://it.wikipedia.org/wiki/File:Open_Access_logo_PLoS_white.svg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...